AgorArco

Un forum libero per liberi Arcieri
Oggi è domenica 23 luglio 2017, 3:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: L'arco
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2013, 6:08 
Non connesso
NC - principiante
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2013, 14:18
Messaggi: 8
Domande e risposte sugli archi e le loro parti

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 8:50 
Non connesso
NC - principiante

Iscritto il: giovedì 18 maggio 2017, 8:31
Messaggi: 4
Buongiorno,
spero sia la sezione giusta -volevo presentarmi al forum ma non ho trovato l'apposito corner; se ho sbagliato, mi scuso. :wink:
Ho da poco acquistato un arco ricurvo e necessiterei da due dritte da chi è meno neofita di me -essenzialmente chiunque di voi, credo.
Ho creato un "carichino" home made e pare aver funzionato bene. La domanda principale per me è: al termine di una sessione di tiro, devo ogni volta smontare la corda o posso lasciarla montata senza temere l'arma si rovini?
C'è qualche accorgimento in particolare su tale tipo d'arco di cui devo assolutamente essere messo a conoscenza? (domanda piuttosto onnicomprensiva, ma sapete com'è... :grin: )
So che figuro per l'ignorante che sono, ma ho mille dubbi e necessito di un po' d'aiuto.

Buona giornata. :8):
Immagine
image hosting


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 10:10 
Non connesso
2a Categoria - Novizio
2a Categoria - Novizio
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 ottobre 2005, 8:41
Messaggi: 289
Località: Ceggia (VE)
Direi che più che un arco ricurvo, assomigli di più ad un arco storico di qualche nazione tipo Mongolia, Ungheria e similari (non sono esperto in materie arcieristiche extra discipline W. A.).
L'arco ricurvo e ben altra cosa. Comunque gli archi a fine allenamento o gara, vanno sempre scaricati tutti (penso compreso il tuo).

_________________
Gfranco

http://www.arciericiliensi.it


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 12:51 
Non connesso
4a Categoria - Bravino
4a Categoria - Bravino
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 10:42
Messaggi: 34
Non posso darti informazioni di prima mano ma c'è un socio del mio club che tira solo con repliche storiche tra cui una molto simile al tuo arco.

Purtroppo, benchè l'amico si dilunghi in descrizioni dettagliate e io, per cortesia, mi dimostri sempre interessato e ammirato, l'argomento non mi interessa minimamente e conseguentemente dimentico immediatamente quasi tutte le informazioni :oops: .

Comunque, si, è la riproduzione di un arco ricurvo (anche se normalmente si usa definire così l'arco "olimpico") da cavaliere ma non saprei dirti di quale provenienza (a me sembrano tutti uguali...), però più o meno delle parti che ti ha indicato Gfranco.

Il nostro carica e scarica il suo arco ogni volta. Poi non l'ho mai visto osservare alcuna precauzione particolare e, solitamente lo poggia sull'erba quando va a raccattare le frecce :shock: : io, il mio ricurvo "olimpico" piuttosto lo tengo in equilibrio sul naso ma a terra mai <love2:> .

la prossima volta che dovessi incrociarlo posso chiedere un po' di indicazioni, e prendere appunti.

_________________
No! Provare no! Fare, o non fare! Non c'è provare! (Yoda)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 12:51 
Non connesso
NC - principiante

Iscritto il: giovedì 18 maggio 2017, 8:31
Messaggi: 4
Gfranco ha scritto:
Direi che più che un arco ricurvo, assomigli di più ad un arco storico di qualche nazione tipo Mongolia, Ungheria e similari (non sono esperto in materie arcieristiche extra discipline W. A.).
L'arco ricurvo e ben altra cosa. Comunque gli archi a fine allenamento o gara, vanno sempre scaricati tutti (penso compreso il tuo).


Grazie mille per la pronta risposta, troppo gentile, seguirò il tuo consiglio.
A me è stato venduto come "arco ricurvo", l'ho acquistato per 179,99€ e m'è arrivato dalla cina. Non vi è molta documentazione, ma sì, dovrebbe essere mongolo come stile.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 12:54 
Non connesso
NC - principiante

Iscritto il: giovedì 18 maggio 2017, 8:31
Messaggi: 4
Momo ha scritto:
Non posso darti informazioni di prima mano ma c'è un socio del mio club che tira solo con repliche storiche tra cui una molto simile al tuo arco.

Purtroppo, benchè l'amico si dilunghi in descrizioni dettagliate e io, per cortesia, mi dimostri sempre interessato e ammirato, l'argomento non mi interessa minimamente e conseguentemente dimentico immediatamente quasi tutte le informazioni :oops: .

Comunque, si, è la riproduzione di un arco ricurvo (anche se normalmente si usa definire così l'arco "olimpico") da cavaliere ma non saprei dirti di quale provenienza (a me sembrano tutti uguali...), però più o meno delle parti che ti ha indicato Gfranco.

Il nostro carica e scarica il suo arco ogni volta. Poi non l'ho mai visto osservare alcuna precauzione particolare e, solitamente lo poggia sull'erba quando va a raccattare le frecce :shock: : io, il mio ricurvo "olimpico" piuttosto lo tengo in equilibrio sul naso ma a terra mai <love2:> .

la prossima volta che dovessi incrociarlo posso chiedere un po' di indicazioni, e prendere appunti.


Grazie, troppo buono. Se per caso lo incontri e ti ricordi, magari fagli vedere la foto, così si fa un'idea. Mi avete già detto molto.
Ho capito che dovrò divenire molto abile a caricare e scaricare, visto che lo uso un po' tutti i giorni. ;)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 14:49 
Non connesso
3a Categoria - Master
3a Categoria - Master
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 settembre 2005, 14:53
Messaggi: 190
Località: Ravenna
la foto non è molto nitida
Sembra una riproduzione moderna ( e con qualche licenza costruttiva ) dell' arco di Niya
scavato nella regione dello xinjiang e datato attorno al 200/300 A.C

Sicuramente in fibra , fosse composito con corno, tendine e sayahs in osso avrebbe un prezzo molto diverso anche con produzione cinese :grin:
E si contrariamente agli originali anche per me va allentata la corda alla fine di ogni sessione di tiro .
A proposito di tiro ,erano archi concepiti per tirare frecce pesanti ad allunghi importanti
( 1000 grani e 32" di allungo ) con presa a pollice e ancoraggio oltre l'orecchio
se ti interessa approfondire atarn è il sito di riferimento

_________________
"It's better to burn out, than to fade away".

http://www.sagittando.it
http://maquantomipesi.sagittando.it/
Bruno ( a.k.a Jèvàl )


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: venerdì 19 maggio 2017, 7:26 
Non connesso
NC - principiante

Iscritto il: giovedì 18 maggio 2017, 8:31
Messaggi: 4
jeval ha scritto:
la foto non è molto nitida
Sembra una riproduzione moderna ( e con qualche licenza costruttiva ) dell' arco di Niya
scavato nella regione dello xinjiang e datato attorno al 200/300 A.C

Sicuramente in fibra , fosse composito con corno, tendine e sayahs in osso avrebbe un prezzo molto diverso anche con produzione cinese :grin:
E si contrariamente agli originali anche per me va allentata la corda alla fine di ogni sessione di tiro .
A proposito di tiro ,erano archi concepiti per tirare frecce pesanti ad allunghi importanti
( 1000 grani e 32" di allungo ) con presa a pollice e ancoraggio oltre l'orecchio
se ti interessa approfondire atarn è il sito di riferimento


Buongiorno.

Grazie per le dritte, mi sto già documentando e facendo una cultura sull'argomento.
Certo che mi interessa sapere cos'ho per le zampe e come si userebbe in origine e quindi, ancora i miei omaggi alla vostra cortesia. Purtroppo io l'ho acquistato cercando "arco ricurvo" su internet, badando all'estetica più che all'oggetto in sé, essendo io un neofita e quindi non avendo -ancora- sviluppato gusti particolari.
Comunque sì, confrontando le frecce in dotazione con quelle di un mio amico (che ha un compound), noto le mie esser molto più grosse e pesanti (sulla punta), oltre ad aver un bellissimo impennaggio che lui semplicemente si sogna <:super:> .


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: L'arco
MessaggioInviato: martedì 30 maggio 2017, 15:28 
Non connesso
2a Categoria - Master
2a Categoria - Master
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 agosto 2007, 15:26
Messaggi: 573
Località: 03 CROU -Genova (FIARC)
dettagli costruttivi a parte (mi pare che abbiano applicato le leve rigide e l'immanicatura a due pezzi di vetroresina... Spero con cognizione di causa...) non è un arco molto facile da utilizzare e (soprattutto) per imparare....

Usato con presa mediterranea non arriva (di solito) a sfruttare le leve e tirarlo a pollice... non è pratica da neofiti...
(anche se, in antico, ... in qualche modo dovevano imparare... anche i neofiti :8): ) .

Se non sfrutti le leve è un arco molto poco efficente ....

Ciao
Luca

_________________
- Tirai una freccia al cielo per farlo respirare -
- Tirai una freccia al vento per farlo sanguinare -
- La terza freccia cercala sul fondo del Sand Creek-

- F.D.A-


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010